Insalata Polpette Cavolfiore Citronette

Dall’orto con amore

 

E fidati delle cose chiare non delle cose ovvie, di quelle luminose e non di quelle illuminate, di chi capisce poco e non ha visto tutto, che scoprire è meglio che capire, capire è meglio che spiegare, fidati di chi non si vergogna di cantare come gli viene e non delle canzoni, di chi ha messo la testa a posto e non ricorda dove, di chi balla per la strada soprattutto quando piove…

 
 
Piccole sporadiche apparizioni e, ogni volta che mi metto a scrivere qualcosa su questa pagina è come se fosse la prima, tante cose da dire, tanti gli stravolgimenti degli ultimi mesi, poco per volta, cerco di fare ordine tra le mie idee, ma mi accorgo che in realtà non posso dare un ordine perchè le mie idee sono un frullato di mille cose non separabili, imprescindibili l’uno dall’altra. 

 

 

 

Semplice e buono: Cofana ocra dishesonly

Capricorno ascendente vergine: non sono così ordinata o così schematica come vuol fare capire il mio segno: l’ordine e il disordine sono relegati a ben delineati campi, e di certo non posso dire di avere una vita ordinata. Ricordo a mente soltanto gli impegni di lavoro, tutto il resto si perde in un limbo di pensieri che ogni tanto riaffiorano in un “cosa dovevo fare…chi dovevo incontrare”, così l’anno passato ho deciso di agire da grande, (perchè io il diario l’ho sempre odiato…anche a scuola) ho deciso di avere un’agendina, ma questo non mi salva dal dimenticare cose importanti  ” quante ore ho lavorato, quanto ho speso per….” Mia zia, quando ero piccolina, mi chiamava “perditempo Michela”,  e anche se in realtà non sono una perditempo, le divagazioni mi piacciono…Il mio lavoro coincide con il mio hobby, con quello che mi appassiona, con il mio tempo libero, con i miei desideri futuri, passati e presenti. 

Non una cosa è vissuta senza pensare al cibo e a tutto quello che gli sta intorno, e mi sento fortunata per aver scelto consapevolmente questa strada. Bhe cucino, cucino per lavoro cucino per gli amici, cucino per la famiglia…cucino perchè ne ho voglia, cucino perchè amo il colore degli ortaggi, cucino perchè sono felice di avere un determinato ingrediente, cucino con mio fratello perchè mi piace vederlo felice quando la planetaria gira. Non ho memoria della mia vita senza il rumore di una cucina in movimento…ho memoria delle frittatine al sugo della domenica, del ragù messo su alle 6 del mattino, dei miei risvegli al soffritto, di nonna e i calamari ripieni poi ricuciti con ago e filo, della tonnina al sugo, di nonno e le castagne bollite, la salsa di pomodoro d’estate e la melassa di fichi custodita sino alle feste di natale in cui si apriva per accompagnare le sfincette natalizie. Mamma e nonna alle prese con le mie torte di compleanno, la prima volta che mangiai il gatò al ragù e mi parve una cosa dell’altro mondo, i brasati, i timballi, le pesche al vino bianco, la pasta aglio e olio e acciughe di mio nonno…

 

 
Piatti dishesonly

Per me cucinare è questo, potere e sapere ricreare una situazione familiare e calda, mi piace che la gente non sia a disagio, mi piace che la gente abbia confidenza con il cibo, con quello che sta mangiando, che l’approccio sia immediato, che non ci si debba riflettere troppo su. In questi giorni, ho avuto la fortuna di conoscere un’azienda che ho subito amato per la particolarità dei loro piatti, per quello che i loro materiali riescono a dare in termini di bellezza e semplice eleganza: così per caso, in un periodo strano delle mia vita da blogger, quasi a volermi spronare a continuare inizia la mia collaborazione con dishesonly. L’azienda collabora con molti designer, per cui è facile trovare stili diversi adatti ad ogni tipologia di tavola, di carattere, di cucina, di pietanza. Sul sito potete ordinare online quello che più vi piace e state sicuri che troverete del personale superattento e superdisponibile. Divertentissimo è il servizio swap per cui se vi siete stancati del vostro set di piatti potrete ricevere un buono sconto spendibile sempre all’interno del sito. La mia cucina di casa è semplice e dato che la primavera è appena entrata mi sembrava doveroso dare il benvenuto alle foglie…un piatto veloce che non richiede la bilancia e attenzioni particolari, e in un periodo in cui si gioca ad essere chef, io gioco ad essere casalinga:-)

Pesce piatto dishesonly
Dall’orto con amore
Ho pulito foglie di rucola, radicchio, canasta, finocchio le ho messe in acqua fredda e tagliato diverse cimette di cavolfiore che ho sbollentato in acqua salata alcune le ho messe da parte e fermato la cottura in acqua fredda altre le ho fatte cuocere qualche minuto in più perchè successivamente sono state schiacciate e vi ho aggiunto 1 uovo e qualche cucchiaio di pangrattato aggiustato di sale e pepe, e fatto delle polpettine panate nel pangrattato e fritte in olio di semi ben caldo. Ho preparato una citronette alla senape mescolando in un barattolo olio , succo di limone e senape rustica, sale e 1 spicchio d’aglio tritato agitato e versato sull’insalata mescolata assieme alle cimette di cavolo…mi piace lasciare le foglie di insalata molto grandi a volte intere, al resto ho aggiunto le polpettine di cavolfiore e crostini del mio pane della settimana prima saltati in padella con olio sale e ramerino accompagnato con ovetto fresco fresco senza timbro e pancarrè homemade.
Cofana dishesonly

This Post Has 0 Comments

  1. Simona

    Che splendido blog cara Michela!
    Ti ho trovata cercando lo sfoglio madonita e sei davvero una splendida scoperta.
    Simona

  2. noake

    Grazie mille Simona, se ti fa piacere puoi aggiungermi su Facebook…mi trovi come daily kitchen, un bacio grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *