Pane Lievito Madre Semola

Filoncini a lievitazione naturale

Con il passare del tempo ho umanizzato il pane, anzi più che il pane  il lievito madre con cui lo faccio e di cui mi prendo cura  da un po’ ormai…è comunque una grande soddisfazione, è comunque un piacere gigantesco…per non parlare dell’attesa, in cui magari si ha sempre il dubbio che tutti i passaggi siano stati fatti con cura e precisione ed io almeno, causa la mia sbadataggine, sicura non sono mai sino a quando non lo tiro fuori dal forno sano e salvo, con la crosta croccante e avvolto dal profumo di “PANE”  ..a quel punto mi tranquillizzo…so che è andato tutto bene!!!
 
Ovviamente non sempre va bene, altrimenti vivrei in un mondo perfetto, può capitare ad esempio di dimenticare il lievito nella pizza preparata per l’aperitivo, ma fortunatamente questi episodi non accadono spesso!!!!vi consiglio di accompagnare questo pane a salumi e formaggi, oppure  a pezzetti dentro una buona minestra…
300g farina bianca
200g farina di semola
100g lievito madre
10g sale
300g acqua
impastare il tutto per 10 minuti sin quando non si ottiene un impasto liscio…mettere in un contenitore oleato, coprire con la pellicola e lasciare lievitare per 24 ore..a questo punto si infarina il piano di lavoro si  rovescia l’impasto sul piano e si formano i filoncini  avendo cura di non manipolare troppo l’impasto così che l’aria non vada perduta…lasciare riposare per mezz’oretta circa e infornare a 180° per 15 minuti
                                                       

 

This Post Has 0 Comments

  1. carla

    ma sono meravigliosi!!!!!
    ne vorrei subito uno e riempirlo n la mortadella!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *